Docente responsabile: Deli Salini


Competenza globale

Sostenere persone adulte nel loro processo di apprendimento e informarle sulle possibilità di formazione continua nella propria disciplina.

Competenze specifiche

Le persone che conseguono il certificato del modulo sono in grado di:

− Condurre colloqui di sostegno individuale con persone adulte.

− Cogliere i processi di apprendimento e le eventuali difficoltà di persone adulte in formazione, sostenendole nella risoluzione di problemi.

− Identificare le capacità e i progressi di persone adulte in formazione, sapendo fornire un feedback d'incoraggiamento.

− Informare le persone interessate su possibilità di formazione e di certificazione appropriate, rispetto alla propria disciplina.

− Condurre colloqui individuali, avendo consapevolezza del proprio atteggiamento e del proprio ruolo.

 

Contenuti

− Figure e ruoli della consulenza in ambito formativo.

− Principi teorici e metodologici della comunicazione, relativi alle pratiche di consulenza

− Panoramica delle strutture cantonali e federali di politica della formazione, possibilità di qualificazione o certificazione in un ambito professionale specifico.

− I processi formativi lungo tutto l'arco della vita: fasi, progettualità e transizioni.

− Aspetti multiculturali e di genere nei processi formativi.

− Principi, metodi e tecniche di gestione dei colloqui di consulenza

− Analisi delle pratiche di consulenza in formazione d'adulti.


Competenza globale

Sostenere persone adulte nel loro processo di apprendimento e informarle sulle possibilità di formazione continua nella propria disciplina.

Competenze specifiche

Le persone che conseguono il certificato del modulo sono in grado di:

 

-         Condurre colloqui di sostegno individuale con persone adulte.

-         Cogliere i processi di apprendimento e le eventuali difficoltà di persone adulte in formazione, sostenendole nella risoluzione di problemi.

-         Identificare le capacità e i progressi di persone adulte in formazione, sapendo fornire un feedback d’incoraggiamento.

-         Informare le persone interessate su possibilità di formazione e di certificazione appropriate, rispetto alla propria disciplina.

-         Condurre colloqui individuali, avendo consapevolezza del proprio atteggiamento e del proprio ruolo.

Contenuti

-         Figure e ruoli della consulenza in ambito formativo.

-         Principi teorici e metodologici della comunicazione, relativi alle pratiche di consulenza

-         Panoramica delle strutture cantonali e federali di politica della formazione, possibilità di qualificazione o certificazione in un ambito professionale specifico.

-         I processi formativi lungo tutto l’arco della vita: fasi, progettualità e transizioni.

-         Aspetti multiculturali e di genere nei processi formativi.

-         Principi, metodi e tecniche di gestione dei colloqui di consulenza

-         Analisi delle pratiche di consulenza in formazione d’adulti.

 

Competenza globale mirata

A fine modulo i/le partecipanti sanno, progettare, nella propria disciplina, offerte di formazione per adulti sul piano dei contenuti, del finanziamento e dell'organizzazione.

 

Competenze specifiche (riprese dalle direttive FSEA)

Le persone che conseguono il certificato del modulo 4 sono in grado di:

  • Accertare, nella propria disciplina, i bisogni formativi, gli interessi e le esigenze del pubblico mirato.

  • Identificare sviluppi e tendenze sociali rilevanti per la propria disciplina e tenerne conto nella pianificazione di progetti di formazione.

  • Nella progettazione di offerte di formazione tener conto degli aspetti legali e inerenti alla politica della formazione nonché delle direttive istituzionali.

  • Nella progettazione didattica tener conto delle possibilità di forme e di modalità d'apprendimento.

  • In base alle competenze definite, stabilire le procedure adeguate per il transfer e la verifica dell'apprendimento.

  • Calcolare il costo delle offerte di formazione, presentarle e comunicarle ad un pubblico mirato.

  • Nello sviluppo di offerte di formazione, agire con consapevolezza del proprio ruolo di mandatario.


Competenza globale mirata

A fine modulo i formatori e le formatrici partecipanti sono in grado di elaborare un percorso di formazione che risponda ai bisogni professionali del proprio pubblico di riferimento, considerando i principi della formazione in età adulta e gli elementi di progettazione didattica.

 

Competenze specifiche (riprese dalle direttive FSEA)

Le persone che conseguono il certificato del modulo sono in grado di:

-       Elaborare, giustificando le proprie scelte, delle formazioni nella propria disciplina, sulla base di un piano didattico e dell’analisi del gruppo dei partecipanti, seguendo i principi andragogici e tenendo conto del contesto specifico e professionale.

-       Utilizzare, in modo mirato, vari metodi e forme di apprendimento e i mezzi ausiliari.

-       Impostare le attività e l’interazione sociale nel gruppo in modo da favorire i processi di apprendimento.

-       Trovare soluzioni metodologiche a situazioni complesse di formazione o di apprendimento.

-       Elaborare strumenti adeguati per il transfer dell’apprendimento e per il controllo delle competenze acquisite e procedere alla valutazione.

-       Scegliere e utilizzare, per i propri corsi, metodi e strumenti di valutazione adeguati al quadro di valutazione della propria organizzazione.

-       Riflettere sul proprio stile di conduzione e impostare questo ruolo consapevolmente.

 

Competenza globale mirata

A fine modulo i formatori e le formatrici partecipanti sono in grado di elaborare un percorso di formazione che risponda ai bisogni professionali del proprio pubblico di riferimento, considerando i principi della formazione in età adulta e gli elementi di progettazione didattica.

 

Competenze specifiche (riprese dalle direttive FSEA)

Le persone che conseguono il certificato del modulo sono in grado di:

-       Elaborare, giustificando le proprie scelte, delle formazioni nella propria disciplina, sulla base di un piano didattico e dell’analisi del gruppo dei partecipanti, seguendo i principi andragogici e tenendo conto del contesto specifico e professionale.

-       Utilizzare, in modo mirato, vari metodi e forme di apprendimento e i mezzi ausiliari.

-       Impostare le attività e l’interazione sociale nel gruppo in modo da favorire i processi di apprendimento.

-       Trovare soluzioni metodologiche a situazioni complesse di formazione o di apprendimento.

-       Elaborare strumenti adeguati per il transfer dell’apprendimento e per il controllo delle competenze acquisite e procedere alla valutazione.

-       Scegliere e utilizzare, per i propri corsi, metodi e strumenti di valutazione adeguati al quadro di valutazione della propria organizzazione.

-       Riflettere sul proprio stile di conduzione e impostare questo ruolo consapevolmente.